Pasta con gli asparagi

INGREDIENTI:pasta-con-gli-asparagi-edited-for-web

300 g di asparagi  (La Cuoca stavolta ha usato quelli surgelati ma, ovviamente, freschi sono meglio )

200 g di fusilli

mezzo bicchiere di vino bianco secco

1 piccola cipolla dorata

mezzo dado vegetale

sale e pepe

Parmigiano Reggiano a piacere

 

 

Questa pasta è frutto di una mania, precisamente della mania di accumulazione di mia madre. Dovete sapere infatti che la Cuoca ed io abbiamo ereditato proprio da lei la capacità di saturare completamente il congelatore ( e qualsiasi altra cosa a dire la verità). Quando qualcuno lo apre e dice: -” No, è pieno, non ci può stare nemmeno uno spillo in più.” – entriamo in gioco noi e, in barba a tutte le leggi della fisica, creiamo lo spazio.

A volte però, in questa magica operazione in cui si sposta ogni cosa ci dimentichiamo un” dettaglio” sopra il frigo o su una mensola…e il “dettaglio” è destinato inesorabilmente a  scongelarsi.

In questo caso si trattava di una confezione di asparagi ed ecco, quindi , il piatto che ne è derivato.

 

Tritate grossolanamente la cipolla e fatela appassire in padella con un velo d’olio, poi prendete gli asparagi che saranno oramai scongelati, tagliateli a pezzetti di un cm ciascuno, badando però a lasciare integre le punte, e metteteli a rosolare nella padella per qualche minuto.

NOTA BENE: mescolate con delicatezza per non rovinare le punte, ci serviranno più tardi come decorazione.

Poi sfumate con il vino bianco e, solo dopo che il vino sarà evaporato, coprite il tutto un bicchiere d’acqua ( se durante la cottura dovesse asciugarsi troppo  aggiungetene pure ancora un po’), mezzo dado vegetale e lasciate cuocere.

Nel frattempo mettete su la pentola per la pasta.

Quando gli asparagi saranno teneri l’acqua dovrebbe essere arrivata a bollore :-)

Buttate la pasta e, nel frattempo, separate le punte dagli altri pezzettini e tenetele da parte, frullate il resto con un minipimer in modo da ottenere una crema. Salate, pepate e aggiungete abbondante parmigiano. 

Non ‘appena i fusillo saranno cotti fateli saltare in padella con la vostra crema tenendo presente che la regola di aggiungere un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta per non avere un sugo troppo asciutto è sempre valida :-)

Ora mettete il tutto nei piatti, aggiungete le punte in modo grazioso et voila!

Buon appetito.

 

 

 

 

 

 

You may also like...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *